Kreatore.it

Sviluppo applicativi Lamp

Desktop Environment e Window Manager

Scritto da: | Categorie: ,

E facile confondere, se non si conosce bene la differenza, un DE ed un WM, poichè entrambi operano a livello grafico all’interno di un OS.

Un DE è un ambiente grafico completo, fornisce cioè un WM di base e tutto quello che può servire per l’ambiente grafico stesso e permette l’interazione con oggetti grafici come le icone, le finestre, le scrollbar, i pulsanti, la barra delle applicazioni, la barra dei menù ecc… disegnati sul monitor.
Un WM è un componente dell’interfaccia grafica che gestisce l’aspetto e la posizione delle finestre nell’ambiente desktop.

Detto questo possiamo dedurre che un WM può “reggersi in piedi anche da solo se si ha bisogno di gestire solo le finestre.
Sempre secondo questo concetto, possiamo dedurre che un DE che è completo di tutto può utilizzare un WM minimale che gli gestisca solo le finestre: questo serve per minimizzare le risorse utilizzate.
Volendo ridurre ulteriormente le risorse impiegate, e ben sapendo che un WM può reggersi in piedi anche da solo, non avendo bisogno della completezza di un DE, si può optare per avviare solo un WM.

Per questa ragione sono stati concepiti alcuni WM che per comodità dell’utente, integrano anche alcune funzioni basilari (barre, menu, tasti funzioni, temi delle finestre e altro) e che possono far decidere l’utilizzatore finale ad optare per un più veloce WM piuttosto che per un DE.
Fluxbox, Enlightenment e altri, sono WM che possono benissimo costituire un piccolo sistema grafico più o meno minimale, senza la pesantezza propria dei DE.

Avendo fatto questa premessa, possiamo iniziare a porci una serie di domande:

Domande

  1. Quindi sui nostri pc con installato Ubuntu, come facciamo a passare da un sistema grafico all’altro?
  2. Come cambiamo WM o come scegliamo un altro DE?
  3. Possiamo avviare Ubuntu senza utilizzare nessun ambiente grafico?
  4. E se scegliamo un ambiente grafico che abbiamo installato, come cancelliamo completamente quello che avevamo prima?

Naturalmente sui vari forum e sui blog presenti in rete si trovano, con un po di pazienza queste guide che rispondo alle nostre domande.

Inserisco di seguito alcuni collegamenti che vanno a rispondere esattamente alle domande appena fatte:

Risposte

  1. A questa domanda è semplice dare risposta: basta scegliere quello che si vuole utilizzare durante la fase di login; se si accede in automatico, basta chiudere la sessione e si ritorna alla schermata di login.
  2. mauriziosiagri.wordpress.com/2012/03/18/cambiare-default-desktop-manager-e-cambiare-windows-managers-di-default
  3. ubuntrucchi.wordpress.com/2010/09/18/avviare-in-modalita-testuale
  4. www.psychocats.net/ubuntu/purekdelucid
Tags: , , , , , , ,

Articoli Simili

Cerca per tag

admin, ajax, android, apache, app, audio, backup, beta, blog, bordi, browser, caffè, calcolo, calibre, categorie, cd, chrome, clienti, cloud, cms, condivisione, css3, csv, database, debian, desktop, drive, driver, dump, e-reader, evolution, file, firefox, flash, font, foto, freelance, funzioni, gd, gedit, gimp, htc, html5, iexplorer, immagini, indirizzo, inkscape, internet, iphone, java, javascript, jquery, kivy, kv, less, lettura, link, linux, live, mac, macchina, mail, menu, mobile, mod, mp3, mysql, nautilus, newsletter, ombra, open office, opera, os, paypal, pdf, picasa, plugin, python, safari, skype, smartphone, smf, ssh, stampante, tabs, tag, tastiera, terminale, test, testo, textile, textpattern, theme, ubuntu, usb, video, web editor, website, windows, wysiwyg, xfce4, youtube

Cerca per categoria

© 2011 Kreatore.it :: Sito web realizzato da Marco Casalegno

TXP | Admin | Home | Back to Top

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.