Kreatore.it

Sviluppo applicativi Lamp

Disabilitare Textile nei commenti

Scritto da: | Categorie: ,

Un piccolo post per ricordare quale funzione è necessaria per disabilitare l’uso di textile nei commenti di Textpattern.

Anche se viene caldamente sconsigliato può essere necessario disabilitare il parsing tramite textile dei commenti se si utilizza un’alternativa sicura.

Per sicura, non intendo un semplice editor di testo ma, ad esempio, il controllo di tutti i commenti inseriti prima della loro pubblicazione, oppure il permettere il commento solo ad utenti registrati tramite l’uso di plugin per il login

La funzione che si occupa di gestire il parsing di textile dei commenti la troviamo in /TEXTPATTERN/LIB/TXPLIB_MISC.PHP e si chiama markup_comment().
Per disabilitarne il funzionamento, basta dare il comando return $msg; subito dopo il comando global:

	function markup_comment($msg) {
		global $prefs;
//modifiche apportate per vaccasepiega.com
return $msg;

Il risultato sarà quello voluto.

Tags: , , , , , ,

97 risposte all'articolo "Disabilitare Textile nei commenti"

Articoli Simili

Cerca per tag

admin, ajax, android, apache, app, audio, backup, beta, blog, bordi, browser, caffè, calcolo, calibre, categorie, cd, chrome, clienti, cloud, cms, condivisione, css3, csv, database, debian, desktop, drive, driver, dump, e-reader, evolution, file, firefox, flash, font, foto, freelance, funzioni, gd, gedit, gimp, htc, html5, iexplorer, immagini, indirizzo, inkscape, internet, iphone, java, javascript, jquery, kivy, kv, less, lettura, link, linux, live, mac, macchina, mail, menu, mobile, mod, mp3, mysql, nautilus, newsletter, ombra, open office, opera, os, paypal, pdf, picasa, plugin, python, safari, skype, smartphone, smf, ssh, stampante, tabs, tag, tastiera, terminale, test, testo, textile, textpattern, theme, ubuntu, usb, video, web editor, website, windows, wysiwyg, xfce4, youtube

Cerca per categoria

© 2011 Kreatore.it :: Sito web realizzato da Marco Casalegno

TXP | Admin | Home | Back to Top

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.