3 comandi per Bloccare la dock di Mac Os, posizione, dimensione e contenuto

Capita di voler bloccare alcune impostazione della dock di MacOs. Molte opzioni per questo launcher sono disponibili direttamente nel menu delle impostazioni. Alcune di questa vanno attivate o disattivate dal terminale.

Apriamo il terminale (che si trova in /Applicazioni/Utility), ed incolliamo al suo interno i relativi comandi. Per disabilitare questi comandi sempre da terminale è sufficiente modificare il valore -bool true; in -bool false;

bloccare la dock di macos da terminale
Il terminale del mac

Blocchiamo la posizione del Dock

Con questo comando andiamo a bloccare la posizione della Dock in modo che non si possa spostare

defaults write com.apple.Dock position-immutable -bool true; killall Dock

Bloccare la dimensione delle icone della Dock

Con questo comando andiamo a modificare la dimensione delle icone della Dock in modo che non sia modificabile

defaults write com.apple.Dock size-immutable -bool true; killall Dock

Modificare il contenuto della Dock

Con questo comando andiamo a modificare il contenuto della Dock, ovvero la posizione delle applicazioni che contiene, in modo che non sia modificabile.

defaults write com.apple.Dock contents-immutable -bool true; killall Dock

Attenzione: con questo comando attivo non sarà possibile aggiungere nuove applicazioni alla Dock. Bisognerà disabilitarlo con il seguente comando, aggiungere l’applicazione interessata e quindi riattivarlo.
Allo stesso modo non sarà possibile rimuovere le applicazioni contenute.

Impossibile aggiungere o rimuovere app dalla dock
defaults write com.apple.Dock contents-immutable -bool false; killall Dock

Ripristinare le impostazioni di default della Dock

Il Dock di OS X è una delle applicazioni del Finder più utili perché consente l’accesso veloce ai programmi preferiti, alle cartelle e può essere utilizzato perfino salvare pagine web.

Di default, il Dock ha una dimensione contenuta e mostra solo le più importanti applicazioni di sistema, ma col tempo si finisce per “personalizzarlo”, e così può diventare enorme, disordinato, e poco pratico.

Una dock ricca di elementi

Fortunatamente, non è necessario fare una installazione pulita o creare un nuovo utente per “ripulirlo” per riportarlo alle impostazioni di default, infatti è sufficiente un semplice comando da Terminale.

defaults delete com.apple.dock; killall Dock

Questo comando non fa altro che eliminare il file delle preferenze del Dock, quindi qualsiasi personalizzazione fatta in precedenza, come la dimensione dell’ingrandimento, i blocchi o altro saranno annullate.  

Ci sono anche degli script bash che permettono alcune automazioni direttamente su macos e sempre tramite l’uso del terminale

Lascia un commento